Le pagelle di A. Lucchini - BROWINING HP 35

Arma bellissima messa in produzione dopo la morte del suo ideatore J.M. Browning . La high power, prodotta nel ’35 , rappresenta lo slancio verso il futuro come realizzazione ottimale del sistema a blocco di culatta con canna oscillante nato con la Colt 1911 e qui semplificato ed arricchito con caricatore bifilare.

Ottima per l’armamento bellico fornì svariati eserciti , alcuni ancora oggi.

Questo modello, detto modello T per il prefisso alla matricola, è stato prodotto in poche migliaia di esemplari negli anni ’60 per il mercato italiano in cal. 7,65 para, che allora era massimo consentito dalla legislazione italiana per le pistole semiautomatiche.

Come si nota dalla foto la canna fu prodotta e matricolata dalla stessa FN Browning e, da studi effettuati da esperti giornalisti il numero di questa pistola NON dovrebbe esistere, fermandosi nei registri di produzione e di importazione al T 32……

Provata sia in 7,65 para sia in 9x21 (con canna Piscetta) l’arma ha dimostrato ottima precisione nel cal 7,65 para ,forando il bersaglio con tre 10 e due nove , mentre la rosata si è limitata a un 10 e quattro 9 nel 9x21.

Tenendo conto dell’ estetica , dell’ importanza storica e delle prestazioni costanti e precise al tiro accademico il voto è un meritato 8 e mezzo!!

 

Sei qui: Home News Storia e collezionismo Le pagelle di A. Lucchini - Browining HP35

Contatti